Scubo

Guida alla
candidatura

Ti aiutiamo passo per passo a presentare la candidatura per il progetto che più ti piace.

Attenzione: il bando 2020 è scaduto.
Non è quindi più possibile presentare candidature.
Il prossimo bando è atteso per la fine del 2021.
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

Attenzione: il bando 2020 è scaduto. Non è quindi più possibile presentare candidature. Il prossimo bando è atteso per la fine del 2021. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

Cliccando “Iscriviti” acconsenti alla nostra Privacy Policy

1
fatti lo spid

Per candidarti devi per forza avere lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), salvo tu sia cittadino di un altro Paese dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea con regolare permesso di soggiorno in Italia. In questo caso puoi richiedere a questo link le credenziali al Dipartimento. Se invece sei italiano non c’è scampo, ti devi fare lo spid. Fai attenzione: è un servizio sempre gratuito!

Ecco come farlo in 5 minuti:

Oltre a Poste Italiane altri soggetti ti offrono, sempre gratuitamente, lo stesso servizio. Li trovi insieme a tutte le informazioni sullo SPID a questo link.

2
Accedi a DOL

Una volta che hai lo SPID (se sei italiano) o le credenziali fornite dal Dipartimento (se non lo sei), accedi alla piattaforma DOL (domanda on-line):

Su DOL trovi tre sezioni: progetto, titoli e dichiarazioni e titoli ed esperienze.

Puoi completare le sezioni nell'ordine che preferisci (ma attento alla data di scadenza del bando: 15 febbraio!).
Per salvare e proseguire in un secondo momento clicca "salva".

3
Scegli il progetto

Scegli il progetto a cui intendi candidarti. Puoi sceglierne solo uno.
SCUBO offre progetti per tutti i gusti, dai un'occhiata: clicca quello che ti interessa per visualizzare i progetti disponibili e sulla copertina del progetto per visualizzare la scheda dedicata.

Dalle schede progetto potrai ricavare il codice progetto e incollarlo nella sezione "Codice Progetto".

Scegliendo SCUBO scegli di: avere più probabilità di successo (se non dovessi essere selezionato potrai essere ricollocato in un progetto simile di uno dei 70 enti associati) e sviluppare competenze utili nella ricerca del lavoro che ti verranno attestate.

4
Compila la sezione Dati anagrafici e dichiarazioni

Questa sezione è suddivisa in sotto-sezioni in modo da facilitare l’inserimento dei dati.

1. Dati anagrafici e cittadinanza

I dati saranno già inseriti se hai fatto l'accesso con SPID, altrimenti devi inserirli manualmente.

2. Residenza

Se accedi con SPID saranno già inseriti di dati del tuo domicilio, tuttavia devi modificarli se non corrispondono alla tua residenza.

Se invece hai fatto l'accesso con le credenziali avrai una scheda un po' diversa che dovrai completare, a seconda che tu sia residente:

in Italia

all'estero

3. Recapito comunicazioni
4.Formazione

Devi inserire il titolo di studio posseduto al momento della presentazione della domanda ed eventuali iscrizioni a una scuola secondaria di II grado o ad un corso di laurea.

Devi indicare il titolo di studio più elevato che possiedi al momento della presentazione della domanda. Potrai indicare anche se non hai nessun titolo di studio o hai un titolo di studio conseguito all’estero ma che non è riconosciuto in Italia.

Se sei attualmente iscritto ad un corso di laurea, dovrai indicare l’anno che stai frequentando (selezionandolo tra una voce di quelle proposte), la facoltà e l’università presso cui sei iscritto.

5. Progetto

Se hai già scelto il progetto ti verrà riportato l'ente e la sede, se non lo hai fatto avrai gli spazi vuoti. Qui in pratica devi selezionare una scelta all'interno di “Motivazione scelta del Servizio civile e/o del progetto”.

Hai un ISEE inferiore a 10.000€?
Abbiamo un progetto con posti riservati a te!

Sei diversamente abile?
Abbiamo un progetto con posti riservati a te!

Se ti candidi come giovane in difficoltà economiche o disabile dovrai spuntare l'apposita dichiarazione nella candidatura. Durante le selezioni sarai in competizione solo con gli altri candidati della tua categoria (molto meno degli altri!) e, se selezionato, ti verremo incontro con tanti vantaggi.

6. Dichiarazioni

La sezione è divisa in due parti: requisiti e altre dichiarazioni. Stai molto attento: queste dichiarazioni sono sotto la tua responsabilità penale. Se dici cose false rischi di passare guai seri!

Requisiti

In questa parte dovrai dichiarare la Cittadinanza e di non aver riportato condanne.

Dichiarazione di non aver riportato condanne

Altre dichiarazioni

Devi scegliere se, qualora non dovessi essere selezionato per un progetto, se sei disponibile ad essere richiamato qualora un selezionato rinunci o interrompa il proprio progetto prima di 3 mesi dall'avvio, e se sei disponibile ad essere impegnato presso un altro progetto.

Questo è il vantaggio di candidarsi con SCUBO: grazie a una rete di oltre 70 enti possiamo facilitare questo trasferimento tra un ente e l'altro, altrimenti te la devi cavare da solo!

Niente, queste altre le devi accettare e basta:

7. Informativa privacy

La leggi tutta, promesso?

8. Consenso al trattamento dei dati personali

Certo, in teoria potresti anche non dare il tuo consenso, ma se lo fai non puoi candidarti... vedi tu...

5
Titoli ed esperienze

Si parla della tua formazione ed esperienze. In alternativa o in aggiunta alle sezioni puoi caricare il tuo Curriculum Vitae. Puoi anche non scrivere nulla ma vuol dire arrivare al colloquio con punteggio pari a zero!

Formazione

In questa sezione dovrai indicare se possiedi un ulteriore titolo di studio rispetto a quello indicato nella sezione “Dati e dichiarazioni”. Per i titoli superiori alla scuola secondaria di I grado (=le scuole medie) dovrai compilare anche il campo “Titoli/Settore/Disciplina”.

Dovrai indicare se hai conseguito il titolo di studio in Italia o all’estero,
l’anno e l’istituto presso il quale lo hai conseguito. Se hai conseguito il titolo di studio all’estero, per essere valutabile, dovrai anche obbligatoriamente indicare l’ente che ha rilasciato la dichiarazione di “equivalenza” o “equipollenza” a titoli di studio conseguiti in Italia.

Esperienze

Qui racconti le tue esperienze. Essendo valutate, dai peso a quelle che sono più coerenti rispetto al progetto che hai scelto. Se scrivi più di 1000 caratteri non te li prende, per cui occhio a non fare frasi tipo qu

Qui metti corsi, tirocini...

Eventuali specializzazioni quali master di 1° o 2° livello, dottorati, altri corsi di specializzazione. Indica anche data di conseguimento ed istituto...

Eventuali competenze linguistiche, tecniche, informatiche, scientifiche, sanitarie...

Ogni altra informazione relativa alla tua esperienza, condizione personale, professionale, ecc. utile ai fini della valutazione dell’Ente...

...specificando sempre se comprovate da attestazione.

Esperienze presso l'ente a cui ti candidi

Indica se hai fatto o no esperienze presso l’Ente che realizza il progetto, presso altri Enti nel settore d’impiego cui il progetto si riferisce e/o in settori d’impiego analoghi a quello cui il progetto si riferisce. Anche qui max 1000 caratteri spazi inclusi. Specifica sempre la tipologia, l’ente o la struttura presso cui hai fatto l’esperienza, l’anno di riferimento e la durata.

Curriculum Vitae

Qui carichi il tuo CV in pdf (non protetto da password!) da max 5 MB. Se pesa di più puoi ridurre il peso su un sito online cliccando qui.

IMPORTANTISSIMO: il CV deve essere sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione. Per farlo ti basta riportare questa frase all’inizio del CV e mettere una firma in fondo a ogni pagina del CV:

il/la sottoscritto/a _______________ consapevole che le dichiarazioni false comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del d.P.R. 445/2000, dichiara che le informazioni riportate nel seguente curriculum vitae corrispondono a verità.

6
Manda la candidatura

Ci siamo: se tutte le sezioni presentano l’icona V verde (salvo la sezione 3-Titoli ed esperienze che non ha campi obbligatori) puoi presentare la domanda di partecipazione al Servizio civile universale. Clicca “Prosegui per completare” e se non ci sono errori dovresti vedere una ANTEPRIMA con tutte le informazioni che hai inserito:

Qui sei ancora in tempo per modificare o integrare qualcosa cliccando su “Torna alla domanda”.

Se sei pronto a concludere la procedura clicca su “Presenta la domanda”.
Avrai quindi una schermata di conferma:

Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Dipartimento invia alla casella di posta elettronica che hai indicato la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo, la data e l’orario di presentazione della domanda stessa. Se non trovi questa ricevuta nella casella “Posta in arrivo”, prova a controllare nella casella “Spam” o nella casella “Posta indesiderata”.

Se non hai ricevuto la mail con il numero di Protocollo, contatta immediatamente domandaonline@serviziocivile.it in quanto la domanda potrebbe non essere stata ricevuta dal Dipartimento.

Annullamento della domanda

Nel caso in cui ti fossi accorto di un errore nella compilazione della domanda potrai annullare la tua domanda e presentarne un’altra, sempre entro i termini di scadenza del bando. Ti basta accedere nuovamente a DOL e cliccare "Annulla la domanda". La domanda sarà annullata e, dopo aver ricevuto la mail con la ricevuta di annullamento, potrai presentare una nuova domanda.

Una maschera di riepilogo ti confermerà l’annullamento della domanda

Attenzione: Il giorno successivo all’annullamento della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invia, alla casella di posta elettronica che hai indicato, la ricevuta di registrazione dell’annullamento della domanda con il numero di protocollo. Solo allora potrai presentare una nuova domanda. Il giorno di scadenza del bando (15 febbraio 2021 entro le ore 14:00) potrai presentare la domanda subito dopo l’annullamento, senza aspettare la ricevuta di registrazione di annullamento.

Quando rientri in DOL dopo aver effettuato l’annullamento della domanda, il sistema ti propone un messaggio e ti ripresenterà tutti i dati che avevi precedentemente inserito nella domanda annullata.

Ancora dubbi?

Consulta le FAQ presenti sul sito https://scelgoilserviziocivile.gov.it https://www.serviziocivile.gov.it 

Ancora nulla? Scrivi una mail a domandaonline@serviziocivile.it spiegando bene la criticità riscontrata.

Ce l'abbiamo fatta!

Se ti sei candidato a un progetto SCUBO sarai sempre super aggiornato: pubblicheremo in modo chiaro su questa pagina come e quando si svolgeranno le selezioni oltre a qualche consiglio su come affrontarle. Iscriviti anche alla newsletter così da sapere immediatamente quando saranno pubblicate le date dele graduatorie. Meglio di così...

Questo anno esci dal cubo, scegli
SCUBO

Graduatorie
selezioni

Pubblicati gli esiti delle selezioni concluse per i nostri progetti di servizio civile