Scubo

Progetto

DIRITTI DI
CARTONE

Stiamo vicini alle persone in condizioni di estrema povertà ed emarginazione sociale, offrendo supporto per il riconoscimento dei loro diritti, in collaborazione con i servizi pubblici e la rete del terzo settore.

Condizioni di servizio

439.50€ al mese

25 ore di Servizio alla settimana

5 giorni di Servizio alla settimana (lun-ven)

1 anno di servizio

Posti disponibili

10

Sedi di attuazione

Potrai indicarne una nella candidatura.

Obiettivi del progetto

Il progetto Diritti di cartone persegue l’obiettivo generale di promuovere i diritti delle persone in condizioni di estrema povertà e di emarginazione sociale, di garantire l’accesso alla tutela legale per queste persone, di creare, in collaborazione con le istituzioni e altre associazioni del terzo settore, percorsi volti al reinserimento nella società e di uscita dalla strada. L’obiettivo generale è perseguito attraverso azioni integrate di tutela legale, informazione, comunicazione sociale, promozione del volontariato e di pratiche di cittadinanza attiva che concorreranno sinergicamente a favorire la crescita di un sistema di valori ispirati alla giustizia sociale e al mutuo aiuto.

Gli obiettivi specifici sono quindi:

  • Garantire l’accesso ai diritti per le persone senza dimora e promuoverne la tutela e la presa in carico con un approccio collaborativo e non meramente assistenzialista, al fine di risolvere le controversie legali che ostacolano il rientro in società
  • Rendere più agevole l’ottenimento della residenza da parte delle persone senza dimora, in quanto la residenza rappresenta il requisito fondamentale per l’accesso a innumerevoli diritti garantiti dalla Costituzione
  • Promuovere il rafforzamento delle reti di collaborazione tra servizi pubblici e privati nei 5 territori coinvolti dal progetto, al fine di garantire l’efficacia dei percorsi di reinclusione sociale e di integrazione delle persone senza dimora italiane e straniere
  • Coinvolgere cittadini, anche giovani studenti, in iniziative di sensibilizzazione/ formazione sulle tematiche delle nuove povertà, dei diritti fondamentali, orientate all’antidiscriminazione, all’inclusione e all’integrazione
  • Aumentare la consapevolezza del fenomeno homeless e destrutturare gli stereotipi tra i cittadini e i giovani
  • Promuovere azioni di solidarietà e cittadinanza attiva dei singoli cittadini e delle giovani generazioni al fine di evitare discriminazioni causate dalla scarsa o distorta conoscenza del fenomeno homelessness.

Attività previste

I volontari saranno coinvolti nelle attività dell’associazione con particolare riferimento alle mansioni di seguito elencate.

Nel corso del progetto è possibile, come successo nelle precedenti due esperienze di servizio civile promosse dall’associazione, che si sviluppino attività specifiche sulla base delle proposte del gruppo che, nonostante sia formato da 10 volontari dislocati in 5 città diverse e distanti tra loro, sarà invitato e incentivato a condividere idee e proposte, a scambiarsi buone prassi, ad affrontare le eventuali criticità riscontrate nell’implementazione delle attività previste.

A cadenza quindicinale si prevederà un incontro per via telematica che coinvolgerà i 10 volontari e gli OLP al fine di incentivare la condivisione del lavoro, mantenere il rapporto con i volontari dislocati nelle altre sedi e discutere proposte di attività a favore dei beneficiari diretti e indiretti del progetto.

All’interno del percorso di formazione specifica è stato inoltre inserito l’apposito modulo “attività di sensibilizzazione e promozione”, per illustrare queste attività condivise e agevolare i giovani e le sedi di accoglienza nella realizzazione. Oltre al modulo di formazione specifica verrà fornito un supporto continuativo, sempre in modalità a distanza tramite la piattaforma SCUBO, per la creazione e la messa a punto dei diversi prodotti di comunicazione. 

I volontari saranno quindi invitati a collaborare, in base a capacità ed interessi personali, alle attività di informazione alla comunità scegliendo tra queste possibilità:

  • redazione di articoli per newsletter e/o pubblicazioni periodiche dell’ente di accoglienza;
  • preparazione di contenuti per i canali social dell’ente di accoglienza e/o di SCUBO;
  • riprese ed editing di brevi video o storie per siti web e canali social come instragram;
  • registrazione di videointerviste o interviste radiofoniche;
  • predisposizione di banchetti informativi per eventi pubblici;
  • ideazione di infografiche o cartoline da diffondere e distribuire nelle iniziative di sensibilizzazione;
  • elaborazione schede informative;
  • ideazione slogan e immagini promozionali;
  • raccolta foto e documentazione sulle esperienze di servizio civile.

 

Attività differenziate per sede e volontaria/o

Volontario 1 – sede di Bologna

Volontario 2 – sede di Milano

Volontario 3 – sede di Padova

Volontario 4 – sede di Genova

  • Affiancamento della segreteria dell’associazione nella gestione degli sportelli legali e nel coordinamento dei volontari
  • Supporto nell’elaborazione dei materiali di formazione dei nuovi volontari
  • Supporto ai volontari nella gestione e nell’avanzamento delle pratiche legali, archiviazione delle pratiche aperte e aggiornamento periodico degli interventi realizzati
  • Affiancamento degli avvocati volontari nella ricerca giuridica per la risoluzione delle pratiche
  • Partecipazione attiva agli sportelli legali dell’associazione nella fase di prima accoglienza
  • Accompagnamento degli assistiti negli uffici attinenti al disbrigo delle pratiche legali (per esempio tribunale, questura, ecc)
  • Affiancamento dei volontari per la mappatura dei servizi pubblici e privati che si occupano di persona senza dimora sul territorio
  • Collaborazione con l’avvocato coordinatore dello sportello per l’elaborazione, la ricerca e l’aggiornamento della sezione giuridica del sito dell’associazione e
  • Collaborazione con i volontari nella mappatura e nella ricerca nell’ambito dell’ottenimento della residenza per le persone senza dimora
  • Supporto al segretario e al coordinatore per la pianificazione e l’organizzazione degli eventi di informazione e sensibilizzazione nell’ambito del Festival dei diritti Diffusi e di altri progetti specifici
  • Aiuto nel coordinamento dei volontari che offriranno servizio per la buona riuscita delle iniziative di informazione e sensibilizzazione banchetti della cittadinanza sulla povertà e sulle possibili azioni di cittadinanza attiva per l’inclusione sociale.
  • Collaborazione nella stesura di progetti futuri evidenziando, sulla base delle proprie competenze e delle attività svolte presso l’associazione, quali sono le problematiche più ricorrenti delle persone senza dimora e quali potrebbero essere gli interventi utili per risolverli
  • Partecipazione e supporto nell’organizzazione delle iniziative di formazione e sensibilizzazione nelle scuole elementari, medie e superiori sulle tematiche del diritto, della povertà, dell’inclusione sociale, dell’integrazione.

Requisiti specifici

  • Preferibile studi universitari o titolo in Giurisprudenza, per una maggiore comprensione e coinvolgimento attivo nell’attività di assistenza e tutela legale, affiancamento agli avvocati volontari ed accompagnamento degli assistiti. 
  • Preferibile buona conoscenza della lingua inglese e/o francese, per gestire i colloqui con gli assistiti stranieri
  • Preferibile buon utilizzo del computer, per lo svolgimento delle attività (invio email, archiviazione pratiche legali e dati, ricerche varie, ecc).
  • Preferibile aver maturato precedenti esperienze nell’ambito del volontariato

Volontario 5 – sede di Foggia

  • Affiancamento della segreteria dell’associazione nella gestione degli sportelli legali e nel coordinamento dei volontari  
  • Supporto nell’elaborazione dei materiali di formazione dei nuovi volontari
  • Supporto ai volontari nella gestione e nell’avanzamento delle pratiche legali, archiviazione delle pratiche aperte e aggiornamento periodico degli interventi realizzati 
  • Affiancamento degli avvocati volontari nella ricerca giuridica per la risoluzione delle pratiche 
  • Partecipazione attiva agli sportelli legali dell’associazione nella fase di prima accoglienza 
  • Accompagnamento degli assistiti negli uffici attinenti al disbrigo delle pratiche legali (per esempio tribunale, questura, ecc ) presso i servizi sociali o altri servizi utili per il reinserimento sociale (per esempio Sert, sportello lavoro, ecc.)
  • Collaborazione con l’avvocato coordinatore dello sportello per l’elaborazione, la ricerca e l’aggiornamento della sezione giuridica del sito dell’associazione 
  • Collaborazione con i volontari nella mappatura e nella ricerca nell’ambito dell’ottenimento della residenza per le persone senza dimora
  • Supporto al segretario e al coordinatore per la pianificazione e l’organizzazione degli eventi di informazione e sensibilizzazione nell’ambito del Festival dei diritti Diffusi e di altri progetti specifici 
  • Aiuto nel coordinamento dei volontari che offriranno servizio per la buona riuscita delle iniziative di informazione e sensibilizzazione banchetti della cittadinanza sulla povertà e sulle possibili azioni di cittadinanza attiva per l’inclusione sociale.
  • Collaborazione nella stesura di progetti futuri evidenziando, sulla base delle proprie competenze e delle attività svolte presso l’associazione, quali sono le problematiche più ricorrenti delle persone senza dimora e quali potrebbero essere gli interventi utili per risolverli.
  • Partecipazione e supporto nell’organizzazione delle iniziative di formazione e sensibilizzazione nelle scuole elementari, medie e superiori sulle tematiche del diritto, della povertà, dell’inclusione sociale, dell’integrazione

Requisiti specifici

  • Preferibile studi universitari o titolo in Giurisprudenza, per una maggiore comprensione e coinvolgimento attivo nell’attività di assistenza e tutela legale, affiancamento agli avvocati volontari ed accompagnamento degli assistiti. 
  • Preferibile buona conoscenza della lingua inglese e/o francese, per gestire i colloqui con gli assistiti stranieri
  • Preferibile buon utilizzo del computer, per lo svolgimento delle attività (invio email, archiviazione pratiche legali e dati, ricerche varie, ecc).
  • Preferibile aver maturato precedenti esperienze nell’ambito del volontariato

Volontario 6 – sede di Bologna

Volontario 7 – sede di Milano

Volontario 8 – sede di Padova

Volontario 9 – sede di Genova

  • Affiancamento della segreteria dell’associazione nella gestione degli sportelli legali e nel coordinamento dei volontari  
  • Supporto nell’elaborazione dei materiali di formazione dei nuovi volontari 
  • Supporto ai volontari nella gestione dei colloqui in fase di prima accoglienza (precedente al colloquio con gli avvocati in turno agli sportelli)
  • Affiancamento nella progettazione degli interventi sociali rivolti alle persone senza dimora
  • Affiancamento dei volontari nella realizzazione dello sportello di orientamento per le persone senza dimora che si presentano allo sportello ma non hanno un problema di tipo legale
  • Accompagnamento degli assistiti presso i servizi sociali o altri servizi utili per il reinserimento sociale (per esempio Sert, sportello lavoro, ecc)
  • Collaborazione con i volontari nella mappatura e nella ricerca nell’ambito dell’ottenimento della residenza per le persone senza dimora
  • Supporto al segretario e al coordinatore per la pianificazione e l’organizzazione degli eventi di informazione e sensibilizzazione nell’ambito del Festival dei diritti Diffusi e di altri progetti specifici 
  • Affiancamento dei volontari per la mappatura dei servizi pubblici e privati che si occupano di persona senza dimora sul territorio
  • Mantenimento dei rapporti con la rete di associazioni con cui collaborano gli sportelli legali
  • Aiuto nel coordinamento dei volontari che offriranno servizio per la buona riuscita delle iniziative di informazione e sensibilizzazione banchetti della cittadinanza sulla povertà e sulle possibili azioni di cittadinanza attiva per l’inclusione sociale.
  • Collaborazione nella stesura di progetti futuri evidenziando, sulla base delle proprie competenze e delle attività svolte presso l’associazione, quali sono le problematiche più ricorrenti delle persone senza dimora e quali potrebbero essere gli interventi utili per risolverli.
  • Partecipazione e supporto nell’organizzazione delle iniziative di formazione e sensibilizzazione nelle scuole elementari, medie e superiori sulle tematiche del diritto, della povertà, dell’inclusione sociale, dell’integrazione

Requisiti specifici

  • Preferibile studi universitari o titolo in Servizio Sociale, Sociologia o Scienze Politiche, per una maggiore comprensione e coinvolgimento attivo nell’attività di assistenza, affiancamento agli avvocati volontari ed accompagnamento degli assistiti
  • Preferibile buona conoscenza della lingua inglese e/o francese, per gestire i colloqui con gli assistiti stranieri
  • Preferibile buon utilizzo del computer, per lo svolgimento delle attività (invio email, archiviazione pratiche legali e dati, ricerche varie, ecc).
  • Preferibile aver maturato precedenti esperienze nell’ambito del volontariato

Volontario 10 – sede di Bologna

  • Affiancamento il responsabile della comunicazione nella gestione dei contatti con i media attraverso la stesura di comunicati stampa e nella gestione quotidiana dei canali di social network dedicati alle campagne informative e alle attività dell’associazione
  • Collaborazione con il responsabile della comunicazione per l’aggiornamento della banca dati dei contatti dei volontari, dei soci, dei sostenitori, degli iscritti alla newsletter periodica dell’associazione
  • Supporto nell’inserimento progressivo dei contatti raccolti durante il periodo di implementazione del progetto
  • Supporto del personale nell’elaborazione dei contenuti specifici della campagna “Diritti di cartone” e dei messaggi di comunicazione 
  • Supporto nell’organizzazione dell’evento di promozione della campagna informativa 
  • Affiancamento del responsabile della comunicazione nella diffusione delle informazioni importanti relative all’attività degli sportelli legali (particolari sentenze, casi specifici seguiti dai volontari, ecc.)
  • Supporto al responsabile della comunicazione nell’elaborazione dei contenuti  della newsletter 
  • Supporto nell’elaborazione grafica dei materiali informativi dell’associazione rivolti agli assistiti e alla cittadinanza (guida “Dove andare per..” – la guida ai servizi per le persone senza dimora, bilancio sociale, ricerche sociali, flyer iniziative di formazione o sensibilizzazione, ecc.)
  • Supporto nell’elaborazione degli atti dei convegni realizzati durante l’anno di progetto
  • Affiancamento nell’attività di raccolta di storie di persone senza dimora dalle varie sedi dell’associazione 
  • Supporto nella gestione della raccolta delle interviste “Volontari del diritto”

Requisiti specifici

  • Preferibile studi universitari o titolo in Scienze delle Comunicazioni e/o Master in Giornalismo, per il supporto allo svolgimento delle attività di comunicazione dell’associazione, per l’elaborazione grafica e dei contenuti di materiali informativi destinati agli assistiti e alla cittadinanza, supporto nella gestione dei canali social e dei sito dell’associazione, raccolta testimonianze “Volontari del diritto”, diffusione iniziative di sensibilizzazione/ informazione organizzate dall’associazione, supporto nell’elaborazione dei comunicati stampa, ecc.  
  • Preferibile buona conoscenza dei mezzi informatici (con particolare riferimento al programma Microsoft Excel, Power Point, Photoshop e programmi di grafica), per l’elaborazione grafica di materiali informativi
  • Preferibile buona conoscenza dei principali social network esistenti (blog, facebook, twitter), per il supporto nella gestione dei canali social e dei sito dell’associazione
  • Preferibile buona conoscenza dei principali software di archiviazione dati, per il supporto nell’archiviazione delle pratiche legali e delle informazioni relative a iniziative di formazione e informazione
  • Preferibile aver maturato precedenti esperienze nell’ambito della Comunicazione sociale

Competenze acquisibili

Convenzione per riconoscimento crediti formativi stipulata con Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Non sono attivati accordi per il riconoscimento dei tirocini.

Le competenze che i giovani in servizio potranno maturare discendono direttamente dalle attività per loro previste dal progetto. Tali competenze saranno attestate attraverso il rilascio di un Attestato Specifico da parte del CPIA (Centro Per l’Istruzione degli Adulti) metropolitano di Bologna, seguendo il percorso di attestazione delle competenze descritto in apposito Accordo allegato al progetto. Le competenze sono organizzate in tre categorie:

  • Competenze Standard, in linea con quanto richiesto dall’Allegato 6 B (Attestato Specifico) della Circolare del 9/12/19 “Disposizioni per la redazione la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale”
  • Competenze Sociali e Civiche, in linea con quanto richiesto dall’Allegato 6 B (Attestato Specifico) della predetta Circolare del 9/12/19
  • Competenze Chiave di Cittadinanza, in linea con l’articolato percorso di Attestazione delle Competenze attivato e condiviso tra tutti gli enti co-progettanti, basato sull’importanza della valorizzazione di tali competenze previste nel Decreto Ministeriale n. 139 del 22 agosto 2007 del MIUR, che recepisce la Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 per l’apprendimento permanente (2006/962/CE).

Svolgimento di un periodo di tutoraggio

  • Durata del periodo di tutoraggio: 3 mesi (gli ultimi 3 mesi del progetto)
  • Ore dedicate: 26
  • Tempi, modalità e articolazione oraria: 4 incontri di gruppo (basati su formazione frontale e metodologia non formale – durata: 5 ore l’uno)  2 sessioni individuali (consulenza orientativa sulla programmazione del percorso professionale – durata: 3 ore l’uno)
  • Attività di tutoraggio:

Gli incontri riguarderanno le seguenti tematiche:

  1. Autovalutazione delle esperienze pregresse, valutazione della esperienza di servizio civile, analisi delle competenze;
  2. Laboratori di orientamento alla compilazione del curriculum vitae e tecniche di ricerca attiva del lavoro;
  3. Attività volte a favorire nell’operatore volontario la conoscenza ed il contatto con il Centro per l’impiego ed i Servizi per il lavoro)
  4. Presentazione dei diversi servizi e dei canali di accesso al mercato del lavoro, nonché di opportunità formative sia nazionali che europee (nazionali ed europei).

Per conoscere i nostri criteri di selezione, visita la sezione dedicata ai consigli sulle selezioni.

Per ulteriori obblighi e condizioni particolari di questo progetto leggi la scheda sintetica in PDF.

Candidati a questo progetto

Copia (seleziona, click destro e “copia” se da pc; tieni premuto sul codice e poi “copia” se da telefono) questo codice: PTXSU0016520012847NXTX

Con il codice progetto copiato, segui la guida a questo link che abbiamo preparato per accompagnarti passo per passo. Se hai problemi, scrivici a info@scubo.it o chiamaci a 3703161539.

Per tutti i dettagli e prima del colloquio leggi il progetto completo.