Scubo

13.10.2020

Note a margine del primo incontro: SCUBO si presenta

Un giorno ancora caldo dei primi di ottobre un gruppo di volontari del Servizio Civile Universale si è dato appuntamento in via San Felice 25, centro di Bologna. Venivano dai progetti più disparati: qualcuno dall’universo delle biblioteche comunali, altri da associazioni culturali del territorio, dalla scuola, da associazioni che si occupano della cura e del benessere della persona.

Abbiamo posto loro due domande fondamentali: come descrivereste il vostro percorso? Cosa cerchereste in un nuovo ente che si occupa di gestire il Servizio Civile?

Le risposte al primo quesito sono state tante, tra le altre crescita, relazione con gli altri, mettersi alla prova, soddisfazione, essere a disposizione del prossimo, acquisire autonomia.

Rispetto alla seconda domanda, invece, sono emersi due concetti chiave: la chiarezza e la semplicità. In passato ragazzi e ragazze che si sono approcciati al Servizio Civile, con più o meno consapevolezza, si sono dovuti districare tra siti, informazioni, “sentito dire” e impressioni altrui che hanno reso difficoltoso il loro percorso da un punto di vista tecnico e in un certo senso psicologico; partivano già un po’ sfiduciati dalla candidatura. La conseguenza, riscontrata anche tra i volontari in via San Felice, è stata una certa frustrazione nei confronti del sistema-Servizio Civile: dovrebbe essere una cosa bella, semplice, regolare, a favore del volontario o della volontaria, non macchinosa e ammantata di burocratese.

SCUBO nasce proprio per rispondere a queste due necessità, è una piattaforma che con chiarezza si interfaccia sia con i volontari sia con gli enti, con semplicità e un linguaggio diretto cerca di andare incontro ai candidati già al momento della compilazione della domanda e li accompagna poi per tutto l’eventuale svolgimento del servizio.

Siamo partiti da cosa non funzionava secondo i volontari e cercheremo di migliorarci di volta in volta per rispondere a queste esigenze: abbiamo fatto il primo passo, ora vi aspettiamo per proseguire il percorso.

Idenea/o non selezionata/o?